Dal 28 febbraio al 20 marzo 2016, in collaborazione con MUDEC quinta  edizione della rassegna promossa dall’associazione culturale silvia dell’orso. Ventuno documentari raccontano le culture del mondo: pittura, scultura, architettura, design e antropologia attraverso rari e inediti film dal 1902 a oggi.

 

visioni-d-arte-milano-mudec-2016

 

Quattro appuntamenti a ingresso libero (alle 16.30 in quattro domeniche successive nell’auditorium del Mudec, via Tortona 56, Milano), 21 film e documentari anche rari e inediti dai primi del ‘900 a oggi, oltre sei ore di proiezioni in programma dal 28 febbraio al 20 marzo: sono i numeri della quinta edizione di Visioni d’Arte, la rassegna promossa dall’Associazione Culturale Silvia Dell’Orso in collaborazione con il Mudec e il patrocinio del Comune di Milano, Zona 6. Dopo il successo delle prime quattro edizioni, con più di 4mila spettatori, Visioni d’Arte prosegue, anche quest’anno, il suo progetto: raccontare, con l’efficacia del mezzo cinematografico, come è cambiata nel tempo la capacità di narrare i temi legati ai nostri beni culturali utilizzando opere scelte per le loro caratteristiche di seri documenti di divulgazione.

Il tema di quest’anno, Le Culture del mondo, si sviluppa sul percorso critico individuato dal curatore scientifico della rassegna Paola Scremin.

 

Domenica 28 febbraio Visioni d’Arte si inaugura con Le luci dell’Est. Gli artisti francesi scoprono l’Oriente: dai pittori parigini che incontrano la luce, le forme semplici e il gusto decorativo delle culture orientali, all’esotico che influenza Gauguin, dal Marocco di Matisse alle avanguardie artistiche del primo ‘900 con Picasso, Braque, Matisse e Brancusi che rivolgono lo sguardo all’arte negra e primitiva.

Con Europa fin de siècle, in programma domenica 6 marzo, si indagano i nuovi stili architettonici. Dal Liberty che rimodella la fisionomia delle grandi capitali europee di fine ‘800 con le esposizioni universali cuore dell’ingegneria moderna all’Art Nouveau e i suoi interpreti. La Belle époque rappresenta la borghesia europea attenta agli oggetti insoliti e attratta dai nuovi strumenti tecnici di riproduzione (editoria, fotografia e cinema).

Domenica 13 marzo è il giorno dedicato a Vita, morte e miracoli ovvero i riti, i miti e le stregonerie nei classici dell’etnografia. Dall’Italia del Sud anni Cinquanta e Sessanta allo sciamanesimo in Ecuador, dall’influenza dell’arte primitiva alle tradizioni popolari attraverso un percorso che si snoda sul filo rosso della memoria.

Visioni d’Arte chiude domenica 20 marzo con Italiani oltreoceano. Artisti, architetti e designer superano le colonne d’Ercole per trovare fortuna o per fuggire il provincialismo di un Paese troppo “stretto”. Dall’Italia portano formazione classica, gusto e genialità, nelle Americhe trovano riconoscimento e successo. Quattro documentari raccontano la vicenda artistica e umana di emigranti molto speciali.

L’Associazione Culturale Silvia Dell’Orso è l’unico ente non profit italiano che ha al centro della sua missione la promozione della corretta divulgazione quale elemento cruciale per creare conoscenza e sensibilità dei cittadini verso il loro patrimonio culturale.

Per informazioni e materiale iconografico: tel. 02.89123122, 335.5685905, info@a-sdo.org , www.a-sdo.org

Visioni d'Arte 2016 - Mudec Milanohttp://blogs.mondomilano.it/wp-content/uploads/2016/02/visioni-d-arte-milano-mudec-2016.pnghttp://blogs.mondomilano.it/wp-content/uploads/2016/02/visioni-d-arte-milano-mudec-2016-150x93.pngmondomilano.itEventinewsMUDEC Museo delle Culture
Dal 28 febbraio al 20 marzo 2016, in collaborazione con MUDEC quinta  edizione della rassegna promossa dall’associazione culturale silvia dell’orso. Ventuno documentari raccontano le culture del mondo: pittura, scultura, architettura, design e antropologia attraverso rari e inediti film dal 1902 a oggi.     Quattro appuntamenti a ingresso libero (alle 16.30 in...